Creta a piedi. Cosa portare? Bagno e accessori

Una volta deciso l’abbigliamento dobbiamo sistemarlo per lasciare spazio al resto del nostro necessaire da viaggio. Tutto quindi dipende un po’ dalle vostre esigenze personali. L’importante è ridurre all’osso il peso: niente deodoranti e creme in contenitori di vetro che pesano!!!Niente docciaschiuma: il sapone di marsiglia può essere usato per il corpo e i panni. Lo shampoo io lo sfrutto al massimo, anche per lavare i piatti, e c’è poco da ridere: sgrassa! Finito il sapone di marsiglia ci faccio pure panni e doccia in emergenza!
Essenziale la crema solare ad altissima protezione anche se siete già abbronzatissimi, il sole picchia davvero e l’ombra scarseggia. Una crema doposole: parto sempre senza e finisco col comprarla in viaggio; tanto vale che la scegliate prima!
Farmacia: cerotti, garze e piccola boccetta di disinfettante. Il resto sotto consiglio medico.

 

DSCN0505Quel che resta di essenziale è:
-del filo-corda resistente di diametro intorno ai 5mm, da usare per stendere i panni;
-delle spille da balia da usare come mollette stendi-panni e per ogni altra evenienza;
-ago e filo. Io ci ho pure curato una vescica, si è rimarginata subito. Operazione delicatissima da fare solo presi dalla disperazione, con ago sterilizzatissimo;
-un coltellino, una forchettina, un cucchiaino (non sia mai al supermarket vi venga voglia di yogurt!);
-asciugamano in microfibra che non asciuga ma pesa poco e non occupa spazio;
-mini-telo da mare in microfibra.
Ovviamente il sacco a pelo più piccolo che trovate, ma non spendeteci un capitale a meno che non siate appassionati di attrezzatura da camping! Basta che pesi poco, sia compatto e adatto alle mezze stagioni.
Rimane il cruccio della tenda. Se siete in due è possibile portarne una leggera (ne parlerò nel post Creta in bici, cosa portare?Attrezzatura), si divide il peso. Se si viaggia soli la escluderei a priori!!
Per camminare ormai siete pronti, non resta che fare il biglietto!